Aviaria nella Bassa lombarda Sospesa la fiera degli uccelli di Pontida

Aviaria nella Bassa lombarda
Sospesa la fiera degli uccelli di Pontida

La manifestazione, giunta alla ventesima edizione, annullata all’ultimo momento dall’Ats. I casi riscontrati in alcuni allevamenti.

È stata annullata all’ultimo momento, domenica 23 luglio a Pontida, la tradizionale «Sagra degli uccelli da canto» che era in programma negli spazi del campo sportivo comunale, nell’ambito della «Festa dello sport e dell’alpino». Alla sospensione si è arrivati sulla base di una comunicazione pervenuta al Comune sabato da parte dell’Ats di Bergamo, dipartimento veterinario e sicurezza degli alimenti di origine animale con la quale, veniva comunicata «l’improvvisa insorgenza di focolai di influenza aviaria Hpai in allevamenti di tacchini e ovaiole della regione Lombardia».

Da qui la notifica agli organizzatori della revoca del nulla osta concesso per la manifestazione il 19 giugno scorso, con un provvedimento, a firma del sindaco Luigi Carozzi, inviato a Giuseppe Pasini, presidente della locale sezione della Federazione italiana della caccia che organizza la manifestazione «con l’invito a soprassedere all’evento, in attesa dell’emanazione dell’urgente divieto, da parte dei competenti uffici della Regione, sull’intero territorio di svolgimento di qualsiasi manifestazione che preveda la concentrazione di pollame e volatili in cattività ». Con la notifica della revoca del nullaosta è scattata così la decisione dell’annullamento. L’aviaria è un’influenza che colpisce soprattutto gli animali domestici. Qualche anno fa si era diffuso un allarme mondiale perché il virus colpì in qualche caso gli esseri umani e ci fu chi paventò il rischio di una pandemia. Alla fine invece i più colpiti dal virus furono gli allevatori di polli e tacchini, che subirono perdite irrimediabili. Per quanto riguarda la Festa dello sport e dell’alpino la manifestazione proseguirà sino a domenica prossima 30 luglio con le serate musicali, divertimenti vari, oltre al servizio cucina, bar e pizzeria.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 24 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare