Creberg: San Silvestro con Vernia
E dopo mezzanotte la discoteca

Una serata diversa, per un buon anno. Anzi, un «Happy Groove Year». Il Creberg Teatro Bergamo punta su Giovanni Vernia, per San Silvestro: su lui e il suo «alter ego» Jonny Groove, per l'esattezza. Il comico genovese è un «outsider» rispetto agli anni scorsi, che hanno visto sfilare Teo Teocoli, Antonio Albanese e Mago Forest.

Ma ha un triplo punto di forza: fece «sold out» nell'ultima stagione, farà debuttare il nuovo spettacolo («Essiamonoi Revolution», ma in versione speciale per l'occasione) e dopo lo show aprirà (altra novità) la discoteca nel foyer del teatro, mettendosi di persona alla consolle. «

Con Paolo Uzzi, il mio autore, abbiamo iniziato a scrivere e, durante il tour estivo, a provare dei pezzi nuovi. Beh, funzionavano. Così abbiamo stretto i tempi del nuovo spettacolo». Che segna un cambiamento, anzi una «Revolution»: «Volevo uno spettacolo diverso. Non intendo rinnegare Jonny Groove, ma farlo evolvere e rinnovare il rapporto con lui».

Questo è il tema. «Essiamonoi Revolution», di cui «Happy Groove Year» è al tempo stesso la «prima» e una versione speciale, fa i conti tra l'attore e la maschera. L'attore è Vernia, che ha azzeccato qualcosa che capita a pochi: creare una maschera, quell'eccesso del carattere che acquista forza propria. In questa storia c'è un terzo soggetto, in realtà: il Vernia studente modello, ingegnere elettronico e lavoratore per una multinazionale, che un giorno reagisce a una doppia crisi (quella generale, economica, e quella personale, di coppia) iscrivendosi a un corso di teatro. 

Inizio ore 21,30, euro 100/50 (euro 25 per la sola discoteca, dalle 0,30). Info: teatrocreberg.com, tel. 035.343251.

Leggi di più su L'Eco di mercoledì 29 dicembre

© riproduzione riservata

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
PubblicitàSPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi