Ladri di rame rubano i cavi
Casazza, una strada al buio

Ladri di rame rubano i cavi Casazza, una strada al buio

Via Fermi a Casazza
(Foto by m.alborghetti K0)

Ora si può parlare di una vera e propria banda del cavo di rame, o della banda del lampione, visto che l'obiettivo da alcuni mesi a questa parte è sempre lo stesso: i cavi di rame dell'illuminazione pubblica dei paesi della Val Cavallina.

Dopo i colpi effettuati la scorsa settimana a Berzo San Fermo e a Vigano San Martino ora i ladri hanno messo a segno un altro colpo, stavolta in via Fermi a Casazza. I ladri sono entrati in azione nella notte tra lunedì e martedì usando una tecnica ormai collaudata.

Molto probabilmente i ladri iniziano il loro lavoro di giorno, aprono i pozzetti posti sulla strada e staccano i cavi dalla linea elettrica, in modo da non rimanere folgorati. Attendono poi l'arrivo della notte quando completano il lavoro con tutta calma, sfilando i cavi di rame dalla loro sede.

In via Fermi a Casazza il furto è ingente, 500 metri di cavi di rame per un valore stimabile attorno ai 1.300 euro. Al danno si aggiunge la beffa visto che la linea elettrica colpita è nuova ed era stata da poco completata.

Ora - visto che il fenomeno si sta diffondendo - i comuni iniziano a preoccuparsi e guardare con ansia se i lampioni nelle vie si accendono per paura che i ladri siano passati la notte precedente. A Casazza saranno installate telecamere all'ingresso del paese per registrare le targhe dei veicoli in transito.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 3 maggio

© riproduzione riservata

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
PubblicitàSPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi